il laboratorio san luca

ciottoli

Mediterraneo

Avrei voluto sentirmi scabro ed essenziale

siccome i ciottoli che tu volvi,

mangiati dalla salsedine;
scheggia fuori dal tempo, testimone
di una volontà fredda che non passa.
Altro fui: uomo intento che riguarda
in sè, in altrui, il bollore
della vita fugace uomo che tarda
all’atto, che nessuno, poi, distrugge.
Volli cercare il male
che tarla il mondo, la piccola stortura
d’una leva che arresta
l’ordegno universale; e tutti vidi
gli eventi del minuto
come pronti a disgiungersi in un crollo.
Seguìto il solco di un sentiero m’ebbi
l’opposto in cuore, col suo invito; e forse
m’occorreva il coltello che recide,
la mente che decide e si determina.
Altri libri occorrevano
a me, non la tua pagina rombante.
Ma nulla so rimpiangere: tu sciogli
ancora i groppi interni col tuo canto.
Il tuo delirio sale agli astri ormai.

luca 2001

luca nel 2001

Il LABORATORIO SAN LUCA

                                                        nasce nel 2001 da un’inattesa commessa di dodici tavoli di mosaico da parte dell’architetto Ubaldo Sparatore, che si occupava della sistemazione dello spazio esterno della Bottega Solidale di Piazza Tommaseo a Genova.

Ecco alcuni dei tavoli:

tavolo banano  tavolo caffè tavolo sole tavolo sposa

tavolo the

tavolo tucano

E questa è la finestra del laboratorio, in Vico dell’Agnello, a un passo da via S.Luca  (uno dei tre motivi per il nome;  il secondo è che S.Luca era un pittore – o almeno così è rappresentato nella Chiesa di S.Luca, e il terzo è… che mi chiamo Luca) –  il laboratorio come luogo fisico è stato attivo fino al settembre 2010.

finestra laboratorio

Prima di allora non avevo mai fatto mosaico, solo coltivato negli anni una grande passione per la grafica e il disegno che mi aveva portato dapprima -1981- a lavorare per una serigrafia, e in seguito -sempre parallelamente alla mia attività principale- a sperimentare tecnica a china, acquarello, fumetti, lavorando anche per una rivista nazionale (1994-97) e allestendo mostre (1997-98-2000).

Comincia quindi una promettente attività di tavoli in mosaico su commissione – eccone alcuni, realizzati tra il 2002 e il 2006:
tavolone-gen
tavolone-luna
103_0389
106_0674
ultimissimo artistico
azteco
aztecocentro
117_1775
117_1789
118_1811
delfini
DSCN3022
tavolo pianeti
tavolo terra

L’INCONTRO CON MUSIVARIUS E IL MOSAICO DI RIVESTIMENTO

Verso la fine del 2002 trovo in un negozio il biglietto di un tale che si proponeva come mosaicista:  io avevo cominciato per caso e non mi ero mai posto il problema di quel che stavo facendo, ma comunque non pensavo che a genova ci fosse qualcun altro così pazzo…

Quell’incontro mi cambia la vita: inizio a dare una mano a Musivarius  (Luciano Bonzini)  che, oltre a realizzare opere in mosaico artistico per diletto, aveva cominciato a specializzarsi nel mosaico di rivestimento e proprio in quel momento stava realizzando la sua prima piscina…

In breve mi trovo a seguire il corso Bisazza per posatori a Vicenza e praticamente sostituisco Luciano nell’attività di posatore per la cantieristica navale (con suo grande sollievo, in quanto lavorare sulle navi in costruzione è un lavoro particolarmente pesante) e tra il 2003 e il 2004 realizzo decine di bagni sugli yacht di AB Yacht, Intermare, Maiora, muovendomi tra genova, massa e viareggio, e con alcune puntate in altri porti liguri:

103_0366

103_0375

rosso2

115_1594

115_1599

yacht2

Ma proprio in quel momento il mosaico ha un rilancio nell’edilizia, e così, in breve, entrambi ci troviamo pieni di lavoro, vicino a casa, lontano da verniciatori e resinatori, e con un’intesa che ci permette di collaborare bene e far così fronte anche all’impegno delle varie piscine che cominciano a commissionarci…

Mentre scopriamo di condividere la passione per gli antichi acciottolati liguri (vedi  mosaico di ciottoli ) e cominciamo ad esplorare – con entusiasmo e  timore – questo territorio sino ad allora sacro e intoccabile, Luciano approfondisce le ricerche e le creazioni di mosaico artistico sia nella direzione del mosaico antico che contemporaneo, e io mi limito a proseguire coi miei tavoli e a divertirmi con il mosaico a trencadis :

106_0619

114_1459

114_1465

114_1478

114_1480

114_1482

118_1809

bancone3

fascia rio luce rid

bagno mosaico rid

Exif_JPEG_PICTURE

… e da allora arriviamo ad oggi, con decine di bagni e cucine, decine di piscine al nostro attivo, moltissimi lavori fatti insieme, altri separatamente, e collaborando occasionalmente con altri mosaicisti come Guglielmo Mazzia o Giuseppe Donnaiola, o lavorando per artisti come Ugo Nespolo, Giorgio Oikonomoy o Ilona Lenk, portando la nostra esperienza nel mosaico di rivestimento in Svizzera, in Germania, in Francia, in America…

E anche nel mosaico di ciottoli la collaborazione tra la precisione e la progettualità di Luciano e il mio estro appassionato ci ha fatto sicuramente crescere entrambi, e possiamo dire di aver messo da parte una bella esperienza, anche se in questi ambiti c’è sempre ancora tutto da imparare!!!

(da continuare…)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...