La fontana di Borgo Fornari

nicchia e vasca prima

Per riqualificare il centro di Borgo Fornari è stata individuata una nicchia nel muro con una vasca ingrigita e anonima… in realtà, a ben guardare, la vasca si è rivelata molto più antica di quanto sembrasse, e le ricerche storiche hanno potuto ricondurre la fontana al 1736, nel contesto dei lavori per l’adiacente palazzo Spinola

In particolare la vasca, dopo un’accurata pulizia, si è mostrata in tutto lo splendore del granito rosa scavato in un unico blocco

Proprio per dare il massimo risalto alla vasca, l’intervento di valorizzazione della nicchia è stato da me pensato con la massima sobrietà: ciottoli naturali del vicinissimo Scrivia e listelli di mattone (rosato) antico

in un accostamento pietra/mattone del tutto familiare nei reperti romani e medievali di tutta questa zona

organizzati in un motivo a spirale in modo da evocare la grafica settecentesca dell’acciottolato ligure

il progetto

e ovviamente posati secondo la mia filosofia “minimalista” dei talking pebbles…

creare mettendosi da parte, lasciando spazio alla forza e alla bellezza dei materiali naturali

perchè si sa, LESS IS MORE…

e questa – realizzata contemporaneamente alle aiole di Viale Canepa – è di fatto l’opera “talking pebbles n° 47″…

dove all’intento di dare il massimo risalto agli splendidi e variopinti ciottoli dello Scrivia

si unisce la volontà di rendere viva e vibrante di correnti l’intera nicchia

Sono felice di aver nuovamente avuto la fiducia degli abitanti e delle istituzioni del Comune di Ronco Scrivia (e qui ringrazio tra gli altri Rosa Oliveri, Ivana Grisanti e Sergio Agosti)

un momento dell’inaugurazione

ma soprattutto sono immensamente felice che d’ora in poi chiunque – fermandosi a bere, a lavarsi le mani o a riempire una bottiglia – possa posare gli occhi su questi umilissimi, comunissimi ciottoli, e pensare per un istante: come sono belli!

Testi e immagini di Luca Riggio

Si utilizzano SOLO con citazione della fonte http://www.laboratoriosanluca.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...