TALKING PEBBLES

La breve ricerca condotta con i “microrissêu” ha già dato i suoi frutti:  intanto l’idea di una mostra – SEGNI D’ACQUA SEGNI DI PIETRA – su cui farò un articolo qui quanto prima

mostra micro risseu3

e poi – molto più importante – mi ha invitato ad approfondire ulteriormente

l’ascolto dei ciottoli

mostra micro risseu1

per esplorare quella zona sfumata in cui la casualità (o meglio, l’apparente casualità) della disposizione degli elementi sembra cominciare ad evocare qualcosa di non ben definito fino al suggerimento più esplicito di un immagine o di una grafica espressamente umana.

mostra micro risseu2

Ho trovato nelle semplici linee di forza degli andamenti di posa l’elemento ideale per viaggiare in questo spazio inquietante ed entusiasmante

20140817_173425

dove la materia non è più caos o silenzio,

ma l’intezione dell’uomo è ancora trattenuta e gentile

talking pebbles laboratoriosanluca.it 11

Ho chiamato questa modalità compositiva

–  senza colori

senza figure

senza geometrie

senza contrasti

senza progetto

TALKING PEBBLES

talking pebbles laboratoriosanluca.it 4

ovviamente niente di nuovo sotto il sole (sagrato di calice ligure)

calice

ma è nuova in me l’intenzione di sottolineare al massimo la matericità del rissêu per bilanciare la superficiale tendenza degli ultimi decenni a pensarlo come “un disegno fatto coi ciottoli” : l’armonia di un rissêu è l’armonia della posa e della scelta dei ciottoli, che crea – e non subisce – la grafica, come mostro qui.

Il lavoro è sui flussi – o sulla mancanza di flusso – in sostanza una ricerca sulle correnti, in perfetta sintonia con la parola “rissêu”

che vuol dire ciottolo e ruscello nello stesso tempo

talking pebbles1

il ciottolo è stato plasmato dall’acqua, e racconta delle sue origini, del suo percorso,

del suo correre o restare…

talking pebbles3

è un individuo con una storia e una conformazione ben precisa ed inimitabile,

è un soggetto da ascoltare

pebble mosaic maker

tra montagna e polvere una forma effimera

che sta nella mano di un uomo

acciottolato moderno

testimone impietoso e delicato del tempo infinito in cui tutto si forma e si disgrega

20170626_164914

al tempo dell’ orologio geologico  parlavo del sogno (o del rimpianto)

di una presenza umana nel mondo creativa e rispettosa

20140817_174203

adesso, assordato da mille inutili rumori, taccio:

“il suono

dell’acqua

dice

quello che penso”

 

talking pebbles laboratoriosanluca.it 9

Luca Riggio

 

N.B. : 

Testi e immagini sono di proprietà di Luca Riggio. Si utilizzano solo citando la fonte       http://www.laboratoriosanluca.it       di Luca Riggio

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...