S.Andrea di Càlvari – quando il rustico si fa elegante

I rissêu che i vecchi Liguri hanno lasciato sono tutti unici.

Se pure alcuni spiccano per eleganza, la complessità della figurazione da sola non è sufficiente per garantire la riuscita di un sagrato, se non è accompagnata dall’estrema attenzione e cura nella scelta e nella posa dei ciottoli a disposizione

sagrato s.andrea di calvari 2

Al contrario, l’amore per il materiale utilizzato fa trovare soluzioni efficaci e rende energetico e compiuto anche un sagrato piccolo, con disegni semplici e ciottoli poco notevoli:  è questo il caso del sagrato di S.Andrea di Càlvari, un paesino arroccato sulle ripide pendici della Valbisagno, subito fuori Genova.

sagrato s.andrea di calvari 1

Davanti al portale il semplice e primordiale motivo della stella ad 8 punte, simbolo di perfezione (fin dai tempi della Dea Ishtar)

sagrato s.andrea di calvari 4

Il resto del tappeto ha un decoro a griglia con stelle a 4 punte: proprio questa rigorosa scansione – oltre alla datazione degli altri sagrati della zona –  fa pensare ad un lavoro di fine ‘800

sagrato s.andrea di calvari 10

Il motivo portante di tutta la struttura è la posa precisa e serrata dei sottili grigi di fiume che compongono il disegno, che entrano così doppiamente in contrasto con i bianchi incerti, irregolari e statici del fondo

sagrato s.andrea di calvari 3

anche i semplicissimi elementi decorativi sono rinforzati dalla posa radiale dei grigi

sagrato s.andrea di calvari 7

sagrato s.andrea di calvari 9

L’insieme risulta così estremamente solido, materico, armonico ed elegante, nonostante la “povertà” della grafica e dei colori disponibili.

Quanta differenza da tentativi grafici ambiziosi ma non accompagnati dall’umile attenzione al materiale – limite frequente dei lavori del secondo ‘900…

20160708_095927 - Copia

Luca Riggio

 

N.B. : 

Testi e immagini sono di proprietà di Luca Riggio. Si utilizzano solo citando la fonte       http://www.laboratoriosanluca.it       di Luca Riggio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...